Loading...
Riabilitazione2018-03-20T10:34:30+00:00

La Riabilitazione

La riabilitazione è un processo di soluzione dei problemi e di educazione nel corso del quale si porta una persona a raggiungere il miglior livello di vita possibile sul piano fisico, funzionale, sociale ed emozionale, con la minor restrizione possibile delle sue scelte operative.

Il processo riabilitativo coinvolge anche la famiglia del soggetto e quanti sono a lui vicini. Di conseguenza, il processo riabilitativo riguarda, oltre che aspetti strettamente clinici anche aspetti psicologici e sociali.

Per raggiungere un buon livello di efficacia qualsiasi progetto di riabilitazione, per qualsiasi individuo, deve quindi essere mirato su obiettivi plurimi, programmati in maniera ordinata, perché l’autonomia raggiungibile nei diversi ambiti possa tradursi in autonomia della persona nel suo complesso e comunque in una migliore qualità, della vita della persona.

Il progetto riabilitativo prevede pertanto la presa in carico globale della persona, considerata nella sua interezza, Il nostro intervento dunque non consiste solo nel lavorare sulla “parte debole” della persona, ma nell’individuare le capacità residue e le competenze così da potenziarle o da favorire l’insorgere di nuove che possono avere un carattere compensativo o di adattamento rispetto al deficit di cui la persona è portatrice.

Pertanto la presa in carico globale, nelle patologie complesse,  coinvolge anche l’ambiente esterno alla persona, il suo ambiente familiare, l’ambito scolastico o lavorativo, il quartiere, per promuovere un reciproco adattamento tra la persona che si trova in una situazione di disabilità e il suo ambiente di vita.

Il progetto riabilitativo viene elaborato secondo il modello proposto dall’ICF, un sistema di classificazione elaborato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel quale la disabilità è descritta come la  conseguenza o il risultato di una complessa relazione tra la condizione di salute di una persona, i fattori personali, e i fattori ambientali.