Assistenza Domiciliare Handicap – SAISH

Il nostro progetto di Assistenza Domiciliare Handicap (ADH) nasce con una forte valenza psicologica ed educativa: l’offerta di un sostegno al nucleo familiare in difficoltà infatti è il punto di partenza di un progetto teso a favorire l’elaborazione delle difficoltà in senso costruttivo, condividendo un percorso di riabilitazione e integrazione sociale per i soggetti in difficoltà e di benessere per la famiglia.

L’Assistenza Domiciliare è quindi un intervento di tipo riparativo perchè offre un sostegno a famiglie che si trovano in seria difficoltà nel gestire la propria situazione rispetto alla presenza di un componente sofferente.

Ma è soprattutto un intervento preventivo perchè è finalizzato da un lato a mantenere il soggetto affidato nel proprio ambiente familiare  e sociale, evitando quindi una istituzionalizzazione che comporta costi umani ed economici ingenti, dall’altro ad aiutare la famiglia a gestire in modo costruttivo ed efficace i rapporti con le offerte dei servizi territoriali, elaborando dinamicamente i propri bisogni ed articolando una domanda da questi accoglibile.

Inoltre, attivando le risorse personali, familiari e territoriali, previene la degenerazione ulteriore del disagio ed il rischio di emarginazione.

Le parole chiave del nostro Servizio sono l’ascolto, l’osservazione, la relazione, il tempo, il confronto, il coinvolgimento, proponendo progetti centrati sulle esigenze reali delle famiglie ed orientati ad una prospettiva evolutiva di crescita e di integrazione sociale della persona disabile.
Gli utenti seguiti dai nostri Servizi ADH, saranno coinvolti in percorsi di integrazione sul Territorio, parteciperanno a percorsi di autonomia ed apprendimento sviluppando le proprie capacità espressive e comunicative in contesto domiciliare e/o presso Laboratori Riabilitativi.

L’integrazione territoriale sarà facilitata dando agli utenti l’opportunità di fruire di gite in campagna, al mare, in montagna e favorendo momenti di aggregazione sociale nel tempo libero come, ad esempio, in pizzeria o promuovendo l’autosufficienza incoraggiando alcuni degli utenti ad utilizzare i mezzi di trasporto pubblici.

Inoltre verranno accompagnati con i loro familiari nei percorsi di cambiamento da un Servizio di Counseling e Sostegno Psicologico rivolto ai genitori, per migliorare la qualità delle relazioni familiari e supportare i percorsi evolutivi dei figli coordinandosi con gli interventi educativi.
Grande attenzione viene prestata all’integrazione scolastica, curando, laddove e’ possibile, proficue forme di collaborazione con la scuola e con gli insegnanti, favorendo l’integrazione tra normodotati e persone con disabilità.